news
Acqua, “secondo Confagricoltura è fondamentale mantenere un approccio in scala di bacino ed il concetto dell’uso plurimo delle risorse”
21/11/2019

Acqua, “secondo Confagricoltura è fondamentale mantenere un approccio in scala di bacino ed il concetto dell’uso plurimo delle risorse”

IL CONVEGNO DEDICATO AL RISPARMIO IDRICO

L’Università degli Studi di Brescia ha ospitato nella mattinata del 21 novembre l’incontro “Il risparmio idrico nelle aziende agricole: servizi e soluzioni per l’agricoltura di precisione”, promosso da Confagricoltura Brescia, con la partecipazione di Innexhub, dei docenti dell’Osservatorio Smart Agrofood, di Anbi Lombardia e di Nefafim.

“Confagricoltura – ha detto Giovanni Garbelli, presidente di Confagricoltura Brescia - pone da sempre estrema attenzione al tema dell’acqua, elemento che caratterizza da secoli la nostra agricoltura e il paesaggio della pianura padana. In questo contesto – ha continuato -, sosteniamo, nell'affrontare il tema delle risorse irrigue, la necessità di mantenere sia un approccio in scala di bacino che il concetto dell'uso plurimo delle acque. Un approccio che ci vede in piena sintonia con i consorzi di bonifica della nostra provincia e con la loro associazione regionale Anbi Lombardia”. All’incontro ha partecipato anche Gladys Lucchelli, direttore di Anbi Lombardia e commissiario del Consorzio di bonifica Oglio Mella. “Solo nel contesto appena accennato – ha continuato Garbelli - si possono approcciare i temi dell'utilizzo razionale di questa risorsa e del suo risparmio, evitando la contrapposizione con i nostri sistemi di irrigazione a scorrimento che hanno un ruolo fondamentale nel contesto dell'equilibrio idrico e della sicurezza idraulica del nostro territorio”. Confagricotura ha stretto un parternariato con Netafim – società leader nella tecnologia dell'irrigazione -, che non è solo un accordo commerciale, ma che punta a fare crescere conoscenze tecniche con interventi di formazione e informazione sugli aspetti del risparmio idrico e della fertirrigazione. Grazie a Enapra, ente di formazione di Confagricoltura, rappresentato nel corso dell’incontro dal direttore Michele Disteafano, sono in programma 14 eventi come quello di organizzato a Brescia insieme a Innexhub, presente con il direttore Marco Libretti. “Anche sul fronte delle risorse idriche – ha detto ancora Garbelli – l’innovazione tecnologica è un elemento fondamentale per la competitività delle nostre imprese”.