news
Grave incendio alla cooperativa lattiero-casearia Solat di Leno
25/10/2019

Grave incendio alla cooperativa lattiero-casearia Solat di Leno

Un devastante incendio ha colpito lo scorso 24 ottobre la cooperativa lattiero-casearia Solat di Leno. Le operazioni di spegnimento sono proseguite anche nel giorno successivo ed il bilancio è davvero grave: anche se la maggior parte del personale è stata evacuata subito dopo lo scoppio dell’incendio, due persone sono state portate in ospedale con codice giallo mentre per altre cinque si segnala un’intossicazione da fumo. L’Arpa ha immediatamente verificato la qualità dell’aria nelle zone limitrofe.
Disastrosa la situazione per quanto riguarda i prodotti del caseificio: circa 30.000 forme di Grana Padano sono andate distrutte, su una produzione annua della cooperativa di 70.000 forme. Il danno economico è di 9 milioni circa.
Le fiamme hanno causato inoltre il crollo di alcune parti dell’edificio.
Mentre gli inquirenti indagano sulle cause del rogo (tra le ipotesi c’è lo scoppio di alcune tubature di gas metano), l’assesssore regionale all’Agricoltura, Fabio Rolfi ha affermato che incontrerà i vertici dell’azienda per capire se e come la Regione Lombardia potrà intervenire per aiutare imprenditori e lavoratori, «per ripartire velocemente e garantire la continuità produttiva agli allevatori conferenti».

Confagricoltura Brescia ha espresso tutta la propria solidarietà al presidente, ai funzionari ed ai soci della cooperativa ed ha assicurato la propria disponibilità, insieme alle competenze professionali dell’organizzazione, per sostenere il ripristino delle attività di questa importante realtà, punto di riferimento nel settore della cooperazione.