news
Confagricoltura Brescia: un’associazione di grandi numeri
30.11.2018

Confagricoltura Brescia: un’associazione di grandi numeri

I DATI DELL’ORGANIZZAZIONE
Confagricoltura Brescia: un’associazione di grandi numeri
Primato nella rappresentanza e nel valore economico produttivo

Confagricoltura Brescia – Unione Provinciale Agricoltori è stata, in tutta la sua storia centenaria, il punto di riferimento delle imprese agricole della nostra provincia.

Le oltre 4.000 aziende associate – va ricordato che Confagricoltura ha come soci le imprese - conducono 102mila ettari che rappresentano poco meno del 60 per cento della superficie agricola bresciana, con un valore economico e produttivo per quanto riguarda la produzione vegetale che supera i 65 milioni di euro.
Tutto questo realizzato da più di 6.000 imprenditori e coadiuvanti a cui si aggiungono 3.000 dipendenti.

Nel settore zootecnico, comparto centrale dell’agroalimentare, l’Unione di Brescia è leader negli allevamenti da latte, suinicoli e avicoli. Con 8,5 milioni di quintali di latte prodotti annualmente, 800mila suini allevati e 150 allevamenti avicoli, i soci di Confagricoltura Brescia sono al vertice delle migliori aziende zootecniche per un valore complessivo delle produzioni animali che supera i 640 milioni di euro.

Il primato economico dei soci è raggiunto anche nell’innovativo settore delle agroenergie con 435  Gwh da impianti di biogas, pari al 18% dell’intera produzione regionale. A questo settore si aggiungono almeno un centinaio di impianti fotovoltaici.

Nel settore tecnico, sul fronte della gestione della Pac, l’organizzazione gestisce le domande che riguardano più del 50% degli 120 milioni di euro dei premi comunitari legati ai titoli che arrivano annualmente agli agricoltori bresciani.

Anche sul fronte della gestione del lavoro dipendente, Confagricoltura Brescia supera le 500mila ore lavoro (più del 50 per cento su base provinciale), testimoniate anche dalle 25mila buste paga gestite annualmente.